2018
Emanuele Corradi

L’effetto farfalla

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Ogni nostra azione ha delle conseguenze, alcune prevedibili alcune no.
Anche se piccole e insignificanti potrebbero produrre grandi cambiamenti nella nostra vita e in quella degli altri.
Uno dei primi ad aver usato questa espressione fu Ray Bradbury il quale, nel libro: “Rumore di tuono”, racconta che nel futuro, grazie ad una macchina del tempo, vengono organizzati dei safari temporali per turisti.
In una remota epoca preistorica, un escursionista pesta una farfalla, e questo fatto provoca una serie di allucinanti eventi per la storia umana.
Prendo ad esempio un fatto personale: mio padre, negli anni Ottanta,non ricordo bene di preciso quando, andó a Rimini, con gli amici per una vacanza.
Lí, leggendo un giornale in un bar, nelle ultime pagine trovó un volantino da compilare per fare domanda di entrare nel’ esercito; lui per gioco lo compiló e lo mandó.
Qualche mese dopo quando ormai si era dimenticato di questo volantino, gli arrivó una lettera dell’esercito dove vi era scritto che era stato preso.
Cosí entró a far parte dell’ arma e negli anni novanta quando lo inviarono in missione di pace in Jugoslavia conobbe mia madre.
Questo mi ha fatto riflettere su quante possibilitá ognuno di noi ha avuto per nascere.
Ad esempio, se solo a mio padre quel giorno in cui partí per Rimini si fosse rotta la macchina, oppure piú semplicemente non fosse entrato in quel bar o non avesse letto quel giornale io non sarei mai nato.
E cosí se ogni nostro antenato avesse preso anche una sola decisione diversa in tutta la vita probabilmente noi non saremmo qua.
Quindi la nostra possibilitá di essere dei predestinati si alza di molto e pensare di aver la possibilitá di nascere quando ogni cosa avviene per caso é praticamente impossibile.
é piú bello pensare di essere in questo mondo per qualche motivo, di essere stati come scelti e non essere nati per caso.
Quest’ idea ho deciso di raffigurarla disegnando una farfalla in modo procedurale, con tante linee che vanno a colorare le ali.
Ognuna di queste linee parte dal corpo della farfalla.
Dalla base partono 8 gruppi di linee che stanno a significare le decisioni di un uomo tra le varie possibilitá e da queste ne partono altre che ne intersecano altre ancora: queste sono le possibili cause di tali scelte iniziali.
Alcune azioni hanno lievi ripercussioni, finiscono quasi subito e nel disegno sarebbero le linee piú corte, altre invece col procedere del tempo hanno grandi ripercussioni, altre ancora cambiano direzione, intersecandosi tra loro: infatti nell’ opera si notano delle linee intesecate da altre.
Questo é l’effetto dell’ azione di eventi esterni al nostro che hanno ripercussioni sul sistema.
Ogni giorno ci troviamo di fronte a varie possibilitá e ognuna di queste puó essere rappresentata da questo disegno, alcune hanno ripercussioni insignificanti e altre che ti cambiano la vita, infatti prendendo ad esempio la nostra vita, le azioni degli altri hanno effetto sulle nostre decisioni.
Ora, per descrivere un po’ il disegno, prendo come spunto l’ala in alto a destra: piú si va verso l’esterno piú la ripercussione di questa azione dura nel tempo, per poi ricominciare a tornare verso il centro e finire.
L’aspetto piú rilevante di questa opera e che puó essere usata un po’ come schema.
Le conseguenze di ogni azione che compiamo potrebbero essere rappresentate da questo disegno e ripeto altre, seppur banali, potrebbero risultare durature nel tempo.
Il sottofondo, creato anche questo in modo procedurale, é un cielo stellato che rappresenta lo spazio.
Infatti l’ effetto farfalla si puó anche applicare ai singoli atomi, perché come ha detto Turing: “Lo spostamento di un singolo elettrone per un miliardesimo di centimetro, potrebbe significare la differenza tra due avvenimenti molto diversi.”
Quindi ogni cosa esistente nell’ universo ne é affetta.
“Si dice che il minimo battito di ali di una farfalla sia in grado di provocare un uragano dall’altra parte del mondo.”
Insomma, non potevo non scrivere questa famosa citazione ed é anche per tale motivo che ho deciso di raffigurare questo effetto come una farfalla.